Peta VS Giorgio Armani

Il Peta continua a protestare contro lo stilista Giorgio Armani a Milano. L’associazione animalista protesta contro l’uso di pellicce da parte del brand, dopo che Armani gli aveva promesso di non farne più uso (Pinocchio).

Purtroppo i soldi tirano più di una buona azione, comunque sia RE Giorgio in relazione a tutto non è rimasto a guardare, anzi, ecco cosa ha detto:

di aver deciso di rinunciare alla realizzazione di prodotti in pelliccia animale, fatta eccezione per le pellicce di coniglio che derivano dall’utilizzo di capi già comunque impiegati come fonte alimentare. non può non far notare come Peta stia facendo comunque leva sul nome dell’azienda per sensibilizzare l’opinione pubblica, non considerando che la presenza di prodotti in pelliccia nelle collezioni della Maison è sempre stata estremamente poco rilevante, al contrario di quanto accade per altre case di moda che fanno delle pellicce il loro core business

La campagna Peta, ha deciso di coinvolgere personaggi del calibro di Tom Cruise e Cate Blanchett, che normalmente vestono Armani , e in relazione a questo, La maison ha detto:

ciò che più si ritiene biasimevole è il tentativo da parte di Peta di screditare il nome dell’azienda, contattando direttamente persone molto vicine alla Maison Armani

Voi cosa ne pensate? Chi ha ragione?


Benedetta Guerra

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...