Kate Moss – nata per vincere

Per la Rubrica modelle & modelli oggi parleremo di una delle più grandi modelle degli ultimi 10 anni, la sensualissima Kate Moss.

Katherine Ann Moss (Kate) nasce a Croydon centro suburbano della fantastica Londra, in Inghilterra, nel 1974. La madre è Donna Jordan, modella abbastanza conosciuta negli anni ’70, colei che Kate ha preso come esempio di vita.

La sua infanzia non è stata tanto diversa da quella delle bambine della sua età: andava a scuola e nonostante la sua poca simpatia per lo studio, la minuta Kate è sempre stata promossa.



All’età di 14 anni, dopo un viaggio per una meta esotica insieme al padre ed al fratello, fu scoperta da Sarah Doukas, la fondatrice dell’agenzia Newyorkese Storm.

Kate durante i primi anni di attività fu accusata di anoressia e per la sua statura(1,70 di altezza per 49 kg di peso), molto distante dalle modelle famose che cavalcavano le passerelle di quegli anni (Naomi Campbell, Linda Evangelista, Claudia Schiffer e Cindy Crawford).

Piano piano, la sexy modella viene contesa da molte grandi firme, forse per la sua innata sensualità, per il suo fascino ed il suo modo di fare che la portarono ad essere un’icona del grunge londinese portando stilisti come Calvin Klein, a essere testimonial gradita negli anni novanta.

Per anni è stata considerata una delle donne più sexy del mondo, ha portato il suo corpo su copertine importanti come quelle di Elle, W, Vogue, Allure e tanti altri, conosciuta da tutti come la Regina della Tendenza (Queen of cool), una donna da 10.000 dollari al giorno.

Kate è stata compagna del divo Hollywoodiano Johnny Depp, per finire poi tra le braccia di Pete Doherty degli Babyshambles. Kate ha recitato in qualche show e videoclip ed è stata definita dal grande John Galliano la nuova Marilyn Monroe.

Nel 2005 il Daily Mirror ha pubblicato delle sue foto, foto che ritraevano la modella ed il ragazzo mentre sniffavano cocaina. Da quel momento in poi la stella di Kate è stata messa da parte, portandola a frequentare corsi di disintossicazione. Sempre nello stesso anno esce negli States “ Kate Moss – Model of imperfection”, una biografia scritta da Katherine Kendell dove Kate si lascia andare a piccole confidenze.

Il 2006 è l’anno della rinascita a livello lavorativo, il contratto con la Rimmel e quello con Versace la riportano in vetta, e Kate ritorna ad essere una delle modelle più pagate del mondo.

Che se ne parli bene, che se ne parli male…l’importante è che se ne parli. Questo l’astuta Kate lo sa e lo sa fare meglio di chiunque altro.

Benedetta Guerra

Annunci

9 risposte a “Kate Moss – nata per vincere

  1. Pingback: Kate Moss Celebrity Gossip | Kate Moss - nata per vincere

  2. è una delle donne che ha più gusto nel vestire che si siano mai viste e questo non è scontato: quante donne dello spettacolo vediamo vestite in modo ridicolo eppure potrebbero come lei permettersi di tutto!!!!!!!è stata giustamente definita la nuova Marilyn Monroe dal grande Galliano ma come tutte le donne che arrivano così in alto nn sarà mai un buon esempio per la società!per questo motivo lasciamola sulla passerella!

  3. è una delle donne che ha più gusto nel vestire che si siano mai viste e questo non è scontato: quante donne dello spettacolo vediamo vestite in modo ridicolo eppure potrebbero come lei permettersi di tutto!!!!!!!è stata giustamente definita la nuova Marilyn Monroe dal grande Galliano ma come tutte le donne che arrivano così in alto nn sarà mai un buon esempio per la società!per questo motivo lasciamola sulla passerella e viviamo la nostra vita apprezzandoci pur non essendo Kate Moss

  4. Benedetta Guerra

    Ciao Giovanna,
    hai proprio ragione Kate è fantastica nel vestire.. peccato conduca una vita così sregolata..non di certo un’esempio per le generazioni future.
    Torna a trovarci

  5. schiffffffffffffffffffffffffffo

  6. a me sembra una grande montata che ha avuto una gran fortuna…con la sua scarsa altezza (non arriva, di fatto al 1.70 m e per una top è pochissimo) è entrata nell’olimpo. Di norma nemmeno ti fanno provare a sfilare se sei così poco alta.I casi della vita…

  7. Benedetta Guerra

    Riguardo l’altezza avete ragione: come può una tappa fare la modella?
    Le conoscenze … forse aiutano!

  8. Il fatto che sia diventata una modella famosissima e richiestissima nonostante l’altezza è solo da apprezzare. non centrano le conoscence.. forse non avete mai sentito la sua storia.. all’inizio degli anni 90′ non la voleva prendere nessuno perchè era troppo magra, non era una colonna quanto le modelle statuarie dell’epoca, non aveva una 3 di reggiseno e chissà che curve. La notò Sarah Doukas, disse che aveva un viso spettacolare, la colpì come un filmine. E’ proprio questo il punto di forza di Kate.. il suo viso! E’ unico, ci sono tante donne obbiettivamente più belle di Kate nel mondo della moda, ma Kate è diversa, bene o male il suo viso non te lo dimentichi, ti resta impresso. Il fatto che la accusavano di essere anoressica era una cazzata.. Kate in tutti i suoi 20 anni di carriera ha mantenuto la stessa figura esile, se fosse veramente stata anoressica a quest’ora sarebbe morta.. E poi non è possibile che una donna deve piacere solo quando ha le curve.. allora in quel caso tutti a dire che bella, donna con la D maiuscolo ecc.. E perchè non può essere sensuale e sexy anche una come Kate Moss, non altissima, magra e con un seno piccolo (difendo la categoria ahah). Kate era diversa da tutte le altre modelle, era originale, ha creato uno stile tutto suo, uno stile nel vestire. Ha sex appeal e fascino nonostante non sia perfetta… Io personalmente l’ho sempre considerata la donna più bella del mondo, e me ne sbatto se mi dicono che sono pazza a considerarla così… ogni volta che vedo il suo viso mi incanto, è spettacolare.. lo sguardo felino, magnetico, quasi vuoto.. gli zigomi, la particolarità… è divina! Altro che angelina jolie, megan fox, gisele bundchen e le altre modelle di oggi che fra un pò di tempo saranno dimenticate (mio parere).. John Galliano l’ha paragonata a Marilyn non per la bellezza dato che sono diverse, ma perchè sono due donne che hanno segnato un’epoca. Kate è un’icona, icona Brit quanto l’Union Jack. La sua vita sregolata la rende ancora più affascinante e sinceramente chi se ne frega se è un modello negativo… è solo una modella, non un modellO di vita… quelli che dovrebbero dare il buon esempio sono tutt’altra gente..

  9. E aggiungo che sarò pazza, ma se c’è una persona, una donna a cui ho sempre voluto assomigliare.. bhè quella è proprio Kate! la prima volta che l’ho vista in una rivista di moda ho pensato che assomigliasse a una farfalla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...