Concerto del Primo Maggio – assenza di stile?

primo maggio

Ieri Primo Maggio 2008 è stata la festa dei lavoratori, come ogni anno nella capitale si è svolto il celeberrimo Concerto del primo maggio.

Piazza San Giovanni era gremita di gente, ragazzi e ragazze di tutte le nazionalità insieme per festeggiare la giornata con concerti gratis e alcolici in vista.

Non voglio sembrare antipatica, snob o altro, ma cercherò nella maniera più obiettiva possibile di analizzare l’abbigliamento dei ragazzi del primo maggio.


1maggio

Clima sereno, ragazzi in maglia in maniche corte con scritte del Che, chi con stampe di gruppi rock e metal, capelli dai colori più svariati, si passa dal Rasta al vecchio cantante heavy metal anni ’80 (capelli lunghi e lisci), chi per alleviare il sudore dalla folta capigliatura usa le vecchie bandane o fascie con colori Jamaicani, chi indossa pantaloni mimetici con giacca militare, chi porta baschi, chi pantaloni floggy ovviamente il tutto contornato da piercing e tatuaggi vari.

1-5-08

Per le donne si va oltre, c’è chi porta maglie di lana sbrindellate, chi porta canottierine, chi si veste da finta darkettona, chi da hippoppara, chi porta minigonne con pantacollant sino al ginocchio, scarpe da lavoratori da acciaierie, femminilità zero, piercing tripli e tatuaggi, chi con capelli fucsia, chi con rasta e qualcuna con capelli corti sopra e lunghi sino alle spalle sotto (da scaricatore di porto), insomma era il festival dei colori dell’arcobaleno non abbinati.

Tra inni, canzoni di una certa parvenza politica e abbigliamenti vari, è stato un primo maggio caldo e movimentato (qualcuno ha detto 1milione di persone, secondo me non oltre i 300mila), con montagne di mondezza causati dalla maleducazione delle persone.

Se amate essere anticonformisti nel vestire … almeno pensate alla natura!

Benedetta Guerra

Annunci

3 risposte a “Concerto del Primo Maggio – assenza di stile?

  1. La cosa che mi fa più senso è che si possa definire un certo tipo di vestiario moda (è semplicemente vestirsi) e al tempo stesso che gente che si veste in questo modo si definisca anticonformista (parlerei piuttosto di conformismo differente allo standard). Sbaglio?

  2. Benedetta Guerra

    L’essere anticonformisti non è nel vestire, loro sono tutti cloni, tutti finti anticonformisti i quali pensano che farsi una canna in giro o bere come ubriaconi li porti ad essere cittadini del mondo! Diego, ma quanto sei avanti!

  3. il tuo non mi sembra affatto un discorso corretto. Non ti dò torto sul discorso dell’anticonformismo per rendersi conforme, ma io andrei un po’ al di là.
    La cosa che emerge prepotentemente è lo spirito di queste persone che tu critichi in maniera così aspra, la voglia di stare assieme e di condividere una giornata piena di musica ed emozioni…poi ovviamente ognuno ha un’ottica diversa con cui osserva quel che lo circonda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...