Burlesque: A volte ritornano!

Dita

Vi dice qualcosa Dita Von Teese (ex moglie di Marilyn Manson), la ballerina che ha riportato in voga il Bourlesque? Ebbene non è l’unica ad aver fatto tutto questo.

Il Bourlesque è uno stile composto di abiti succinti, corpetti vistosi, calze a rete visibili sotto un Underwear sfizioso, estremizzato, erotico e fortemente eccessivo ed è ricomparso anche in locali americani e nella zone a luci rossa olandese (esattamente zona Wallen), il Burlesque Festival di New York è arrivato ormai al suo quarto anno, a Londra gli spettacoli di cabaret o le serate che evocano atmosfere anni ’40 e ’50.

Come è nato il Bourlesque?


E’ nato in Epoca Vittoriana, nei locali e nelle compagnie di attori intrattenendo le classi operaie. Il termine “burlesque” fu coniato per definire uno spettacolo di varietà discendente, direttamente dal vaudeville di fine Ottocento o dei primi del Novecento. Al contrario del vaudeville, il burlesque era composto da sketch ammiccanti e proponeva anche numeri di strip-tease. Nel corso degli anni evolse diventando sempre pruriginoso toccando l’apice nel XX secolo diventando sinonimo di streap.

Ricordate Marlene Dietrich, Sarah Bernhardt: loro son state le prime bourlesque vere e proprie della storia, una famosissima attrice bisessuale, l’altra una celebre attrice teatrale francese.

Ora cercherò di analizzare in dettaglio la moda Bourlesque attraverso i stilisti di oggi che l’hanno riportata sulle passarelle: Intimissimi ha realizzato grembiulini in seta profilato e balconcini neri con stoffe di seta lucide; Wolford fa elaborazioni di Leggins stampati, bustier di tulle ricamato; culotte alte in vita per la Playtex; Francesca Mambrini crea sandali con tacco che va dai 10 ai 15 cm, lancetti che si intrecciano sulla caviglia con piume; La Perla propone lo stringivita di raso e reggicalze ricamato; Ferrè propone vestaglie di seta con maniche a pipistrello, copricapezzoli e culotte di chiffon.

bourlesque

Cos’altro posso dire della moda a luci rosse, quella esasperata, che stuzzica l’arte attraverso mise particolari?

Che nella moda tutto è lecito, ed il Bourlesque ne è la prova, quindi: care ragazze in cerca di un pò di pepe nel rapporto sentimentale, il Bourlesque è quì per voi!

Benedetta Guerra

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...